16 nov 2009

Postato da in Risultati | 1 commento

Risultati (12) Parigi Bercy

palla2Novak Djokovic conquista l’ultimo Master 1000 del 2009; in una finale molto sofferta è riuscito ad avere la meglio sul francese Monfils, che lo impegnato fino al tie break del terzo set. Dopo aver sprecato un vantaggio di 62 31, il serbo ha ceduto il secondo set per 75, con il pubblico a fare il tifo per giocatore di casa; di nuovo avanti Djokovic nella partita decisiva, ma sul 41 in suo favore la reazione di Monfils ha provocato un altra rimonta, fino ad arrivare al tie break, vinto dal serbo per 73: 62 57 76 il punteggio finale. Quinto successo in stagione per Djokovic, buon viatico per le ATP Finals in programma dal 22 novembre; ecco gli otto giocatori qualificati: Federer, Nadal, Djokovic, Murray, Del Potro, Roddick, Davydenko, Verdasco. Roger Federer, sconfitto a Parigi al primo turno, cercherà di chiudere l’anno al primo posto nella classifica mondiale, insidiato da Nadal, che con la semifinale a Bercy si è avvicinato. La stagione è ormai alla fine, dopo Londra riflettori puntati sulla finale di Coppa Davis, tra Spagna e Repubblica Ceca, in programma a Barcellona il 4 dicembre: poi tutti in vacanza, per ripendere nel 2010.

Il tabellone di Parigi Bercy:

http://www.fft.fr/cms/GetDoc.asp?Type=5&ID=12111

Andrea Villa

  1. ciao andrea…non so se tu sia riuscito a vedere la finale…se non l’hai fatto, davvero peccato. E’ stata una finale elettrizzante, appassionata, drammatica. Si potrebbero scrivere 2 libri su questa finale; il primo lo intitolerei “come si gioca al tennis”, il secondo “tutto ciò che non si deve fare giocando al tennis”.
    La finale infatti ha visto un djokovic-due facce, capace di annichilire il suo avversario e riportarlo alla vita per almeno 2 volte nel corso del match.
    C’era molto da imparare sulla psicologia del gioco del tennis, e sono contento di averla vista.
    I miei complimenti a Monfils per aver tenuto testa ad un incredibile Djokovic in un momento di forma impressionante.

    ciao Andrea, continua così.

Lascia una risposta.