16 feb 2010

Postato da in Speciale | 4 commenti

Speciale (48) Complimenti!

congratulationsComplimenti! Posso soltanto alzarmi in piedi e battervi le mani. Bravi! Un vero capolavoro merita un’ovazione. Quando si stabilisce un primato è giusto celebrare l’impresa, esaltare chi l’ha compiuta. Un lungo applauso deve sempre accompagnare certe gesta. È inevitabile, diventa ripetitivo, ma necessario: complimenti! Che gioia poter assistere a tanto splendore, ad uno spettacolo così eccitante. So di essere molto fortunato. Tante volte i miei occhi hanno assistito a meraviglie, questa le supera tutte. Sono quasi commosso, ho i sensi pervasi da una felicità sconosciuta. Posso soltanto farvi i miei più sinceri complimenti! Grazie per avermi regalato tanta contentezza in una occasione così importante. Mi avete fatto capire molte cose, offerto una nuova ed autentica visione del mondo. Ora la vita ha un altro sapore, un gusto di verità mai provato prima. Non resta che inchinarsi, mettersi in ginocchio davanti al talento, alla bravura, al genio. Ancora complimenti, non so cosa aggiungere. Sono senza parole. Spero possano bastare le mie sentite congratulazioni. È un momento indimenticabile, da conservare nella memoria, fra i ricordi più cari.

Sono emozionato, mi batte forte il cuore, fatico a tenerlo a freno. Se avessi saputo! Il vostro splendore illumina anche gli angoli più bui. Nessuno è in grado di eguagliare la nobiltà d’animo che vi contraddistingue. Finalmente ho un esempio da seguire, qualcuno da imitare. Complimenti per la lezione che mi avete dato!

Andrea Villa

Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale. Se qualcuno dovesse sentirsi chiamato in causa, farebbe meglio a interrogare la propria coscienza.

  1. Anzi: “Ogni riferimento a fatti o persone è puramentecasuale.com” =P

  2. Sei una esplosione di gioia, difficile da contenere. Il morale è molto diverso dall’articolo dei giorni scorsi, dove ti ho mandato il commento. E’ bello fare il carico di felicità.
    Non mi intendo di tennis, ogni tanto quando ci sono manifestazioni o tornei importanti li seguo il TV, sono orgogliosa logicamente di Pennetta. Questi tuoi “complimenti” a cosa si riferiscono? Sei giovane e si sente, oltre ad insegnare, giochi ancora a tennis a livello impegnativo, gare ecc.?
    Sono troppo curiosa?Saluti

  3. @Fiore
    La mia modesta carriera di giocatore si è chiusa ormai da tempo, poche le energie e quasi nulle le motivazioni per continuare a gareggiare. Insegnare mi offre soddisfazioni che nei tornei non troverei. L’articolo è “vagamente” ironico, non posso rivelare in pubblico a chi e a cosa si riferisce!
    Andrea Villa

  4. lord brummel says:

    e no!
    adesso son curioso anche io: una gioia non è del tutto tale se non la condividi.

    ciao maestro

Lascia una risposta.