17 nov 2010

Postato da in Top 5 | 4 commenti

La Top 5 della settimana (12) Vecchie glorie

Come erano e come sono, adesso ed allora, quando erano giovani e quanto sono invecchiati. Cinque grandi campioni, giocatori che hanno fatto la storia, un confronto tra passato e presente: una Top 5 per nostalgici, per chi non vuole dimenticare, per i curiosi che vogliono scoprire come sono diventati i loro eroi tennistici. Chi è invecchiato meglio?

Al NUMERO 1 quel diavolo di John Mcenroe, sempre sulla cresta dell’onda, e con in mano una racchetta che ricorda qualcuno…

Al NUMERO 2 l’irresistibile Jimmy Connors, e il suo inconfondibile modo di colpire con racchette improponibili!

Al NUMERO 3 Bjorn Borg, niente fascetta e chioma ormai argentata: quanto sono lontani gli anni dei successi!

Al NUMERO 4 Yannick Noah, che sembra sempre lo stesso anche se ora si dedica quasi esclusivamente alla musica!

Al NUMERO 5 Ivan Lendl, che nonostante i capelli grigi ha sempre quella faccia così seria!

Andrea Villa

  1. hhahahah ci sta il primo ” con in mano la racketta ke ricorda qualcuno…..hahaa cmq mac enro è un pazzo

  2. Alessandra says:

    e con in mano una racchetta che ricorda qualcuno… NON E’ MALE..

    tutti grandissimi..nei miei ricordi da bimba ho questa classifica in mente:
    1. SIMPATIA CONNORS
    2. FASCINO E BELLEZZA NOAH
    3. MITO BORG
    4. GENIO REBELLE JOHN
    5. SERIETA’ IVAN

  3. Davide M. says:

    Io concordo con Alessandra, la faccia di Ivan è troppo bella

  4. Francesco says:

    Tutti simpaticissimi, sia allora che adesso! Il loro modo di arrabbiarsi sul campo era sincero, perciò simpatico! A differenza dei più recenti “falsi simpatici”, che sembreranno forse più rispettosi e amichevoli, nascondendo la loro rabbia; ma quando perdono, malcelano, con una faccia da funerale, la loro finta sportività, dovuta a voracità di vittorie (vedi i due grandi dominatori di Slam, che mostrano un aspetto inutilmente educato, che è tanto più antipatico quanto più è forzato!). Meglio essere realmente sportivi (come Nadal,o Borg,unico “calmo” dei 5) o impostatamente (e, quindi, spettacolarmente) antipatici, come Lendl, che, in definitiva, mi risulta decisamente il più simpatico di tutti.

Lascia una risposta.