22 Gen 2011

Postato da in Diario di Vik | 2 commenti

Il diario di Vik (1) Una nuova avventura

Scelte e opportunità, di questo è fatta la vita. Da Milano a Bra, la mia nuova avventura tennistica. Resterà un piccolo segreto il nome della persona che mi ha convinto a fare il passo decisivo, ma ora ci sono, e voglio andare fino in fondo. Quando mi hanno chiesto di andare ad allenarmi con Andrey Golubev, non ho avuto esitazioni, giocare con un vero professionista è un’occasione rara, rifiutare sarebbe stato una sciocchezza. Il Match Ball di Bra è una struttura perfetta, accogliente, dove non ci sono soltanto campi da tennis, ma anche da basket, pallavolo, pallamano, calcetto, una pista d’atletica, e naturalmente un ben fornita palestra. Quando ho incontrato il coach Massimo Puci, mi ha messo subito a mio agio, accompagnandomi da Andrey, che mi aspettava sui campi in greenset; Golubev ha il classico viso da ragazzo dell’est Europa, mi fatto un’ottima impressione, ma non ero di certo venuto per chiacchierare e basta! Con la testa contrita in un frullato di emozioni, abbiamo iniziato a palleggiare, io impacciato come un principiante, lui sciolto e tranquillo, quasi non facesse la minima fatica. L’intensità dei colpi era alta, gli schemi provati non erano per me una novità, pian piano ho cercato di rilassarmi e godermi la situazione, in fondo Andrey mi stava mettendo in palla alla grande! Allenarsi così è un pò il sogno di tutti gli aspiranti giocatori, poter assorbire da un professionista che naviga stabilmente tra i primi quaranta giocatori al mondo, una giornata difficile da dimenticare. Il coach è stato sempre presente, prodigo di piccoli consigli, mai invasivo. Sono stato a Bra due settimane, cogliendo le differenze tra i miei allenamenti e quelli di un gruppo di lavoro già proiettato nel tennis che conta davvero. Sono al principio di una nuova avventura, che spero possa portarmi il più lontano possibile!
La prossima puntata racconterò i miei due tornei in Turchia! A presto!

Viktor Galovic
(testo raccolto da Andrea Villa)

Per chi volesse sapere qualcosa in più riguardo Viktor Galovic: http://puramentecasuale.com/2010/10/18/lintervista-vera-a-viktor-galovic/

Il sito ufficiale di Andrey Golubev: http://www.andreygolubev.com/welcome.lasso

  1. Paolo Maga says:

    Maestro Villa,
    Complimenti per l’iniziativa. Molto interessante. Hai intenzione di tenere aperta questa nuova finestra sul mondo del tennis? Il tennis di alto livello, professionistico, raccontato con spontaneità da un atleta che si può tranquillamente incontrare tra i campi del TCA. E che tenta ora di aprire una sua strada.
    Poi fin che è Bra, un paio di ore da Milano, è un conto, ma presto leggeremo della Turchia e poi , speriamo, di altri paesi.
    A Viktor l’augurio che il viaggio sia lungo e che i suoi racconti ci parlino di sfide degne di Braveheart e di successi.
    Paul

  2. Bella questa nuova rubrica!
    In bocca al lupo Viktor!

Lascia una risposta.