26 Giu 2011

Postato da in Articoli | 2 commenti

L’articolo della settimana (142) Cose a caso?

Lleyton Hewitt ha due protesi al posto delle anche, ma riesce ancora a lottare come una belva assetata di sangue; chi sogna di diventare un grande campione dovrebbe prendere esempio dall’australiano, capace a 30 anni di mettere in difficoltà Robin Soderling (numero 5 al mondo) nel secondo turno di Wimbledon, portandolo al quinto set. Forse non è uno dei tennisti più simpatici del circuito, ma ha tutta la mia ammirazione, soprattutto quando riesce con un tuffo a tirar fuori un passante da lustrarsi gli occhi!

Sono pronto a scommettere che Rafa Nadal se verrà battuto da Del Potro a Wimbledon dichiarerà di non essere in perfetta forma fisica, di aver male ad un ginocchio, di dover stare fermo per un po’. Non capisco come mai quasi regolarmente il giocatore spagnolo abbia qualche problema fisico, pur disputando poi partite molto dispendiose. Per me resterà sempre un gesto di estrema scorrettezza l’aver chiamato il fisioterapista sul 2-5 nella finale di Roland Garros con Roger Federer: sono di parte?

Non so se una telefonata possa allungare la vita di una persona, ma vi assicuro che per esperienza diretta è capace di cambiarla; ci credereste mai?

Se a sei anni si può fare un diritto così bene, significa che emergere nel tennis è diventato molto difficile; chissà se un giorno vedremo questo bambino tra i campioni!


Ciao Clarence, senza di te non sarà più la stessa cosa.

Andrea Villa

  1. campione del mondo says:

    Hewitt non ha solo fatto quel passante in volo, ha fatto una voilè (si scrive così? xD) pazzesca sempre in volo, nella stessa partita!

    giocatore fenomenale, come i suoi tifosi ahah

    PS si sei di parte, lasciami stare Rafa! ( Delpo vivrà massimo 4 set, altro che vittoria!)

  2. Tommy gavioli says:

    Ciao Andrea,
    sono andato a sbirciare i tabelloni di Wimbledon under 18 e ho trovato nomi che mi ricordo molto bene, tra cui Krjcikova e Carballes. Grande torneo Avvenire!

Lascia una risposta.